News

Fatti divertenti riguardo la pallavolo

La pallavolo è uno sport divertente e coinvolgente praticato da milioni di persone nel mondo. L’importanza del gioco di squadra è il risultato di una serie di prestazioni e movimenti precisi e accorti, frutto di molte ore di allenamento e di una grande costanza. Forse non tutti sanno però che esistono diverse strategie e tecniche per cercare di battere l’avversario e sorprendere le sue mosse. Una delle più famose e più buffe strategie di difesa è sicuramente la cosiddetta “polacca”.

In sostanza, quando la squadra avversaria è in procinto di attaccare, e quindi in fase di rincorsa, il capitano dell’altra squadra dice ad alta voce un segnale concordato affinché tutti i membri della propria squadra si buttino a terra, in posizione sdraiata. La ragione di tale bizzarro movimento risiede nell’effetto a sorpresa: spesso l’attaccante rimane totalmente spiazzato, finendo per sbagliare il proprio attacco e schiacciare la palla contro la rete. Un’altra curiosità invece riguarda l’origine di questo sport tanto gettonato.

Era il lontano 1895 quando William G. Morgan, residente in Massachusetts, ebbe la geniale idea di inventare uno sport che proponesse meno contatto fisico rispetto al basket, ma potesse contare in ogni caso sui valori di cooperazione e coordinazione all’interno di una squadra. Fu questa l’occasione per la nascita della “mintonette”, variante alternativa del tennis, disciplina ispirata al badminton e prima etichetta assoluta dell’attuale pallavolo.

La pallavolo permetteva a uomini e donne di qualsiasi età di sfruttare il proprio tempo a disposizione per una sana attività sportiva senza incorrere in contrasti con i giocatori avversari. Uno sport decisamente più sicuro e ricco di regole e particolarità interessanti, capaci di sfidare sia il corpo che la mente di chiunque volesse provare a giocarci. E oggigiorno la tradizione sportiva continua, permettendoci di cimentarci con questo sport sia a livello agonistico che amatoriale. L’importante è divertirsi e dare il meglio di sé, sempre!

Fipavenna