I migliori giocatori italiani di pallavolo

Tanti sono i giocatori e le giocatrici che hanno fatto la storia della pallavolo italiana, raggiungendo risultati brillanti e dedicando la propria vita a questa disciplina sportiva. La loro carriera in effetti è un chiaro esempio di come la determinazione, la costanza e l’impegno possano permetterci di arrivare lontano e trasformare un semplice attività ricreativa una professione concreta e duratura.

Tra i principali giocatori della nazionale di pallavolo italiana spiccano per esempio i nomi di Andrea Lucchetta, noto pallavolista appartenente alla famosa generazione dei fenomeni e attualmente telecronista sportivo. Famoso per il carattere forte e la personalità esuberante, Lucchetta si è distinto in numerosi occasioni nel ruolo di centrale e soprattutto grazie al conseguimento della medaglia d’oro durante le Olimpiadi degli anni ’90.

Altro nome sicuramente da menzionare è quello di Lorenzo Bernardi, ex pallavolista italiano e attuale allenatore di squadre giovanili; nel 2001 Bernardi è stato nominato come miglior giocatore di pallavolo del ventesimo secolo dalla Federazione Internazionale di Pallavolo, per via delle sue performance sul campo e la precisione e sicurezza dei suoi attacchi da posizione laterale. Per quanto riguarda la sezione femminile, non dobbiamo di certo dimenticare i successivi sportivi di Martina Guiggi ed Eleonora Lo Bianco, la prima centrale ufficiale del Volley Bergamo mentre la seconda sua storica palleggiatrice.

World Gran Prix, Campionato Europeo e Campionato Mondiale hanno visto queste due giocatrici brillare grazie alla qualità del loro gioco e dei movimenti effettuati, così come della grinta dimostrata in ogni singolo momento di una gara ufficiale. In questo senso, la pallavolo italiana cerca di tirare fuori il talento e la bravura di ciascun giocatore, offrendo diverse occasioni per esprimerlo al meglio, sia esso a livello locale che a livello nazionale. E sono questi gli esempi vincenti per continuare ad esercitarsi con quest’attività sportiva, provare a migliorarsi, coltivare tale passione e trasmetterla alle persone che ci circondano.

Fipavenna